Oftalmologia, non si ferma la corsa di Bayer. Acquisita biotech finlandese

5 ottobre, 2016 nessun commento


Dopo gli accordi con Regeneron e Johns Hopkins University, continua a fervere l’attività di  Bayer nel settore dell’oftalmologia con la definizione della partnership con la finlandese DelSiTech; quest’azienda ha sviluppato un innovativo sistema di somministrazione di farmaci per via oculare. In base all’accordo, man mano che la messa a punto della tecnologia di DelSiTech sarà applicata ai farmaci di Bayer, l’azienda tedesca pagherà i diritti alla società finlandese. Inoltre, Bayer coprirà le spese del processo di produzione. Le parti, tuttavia, non hanno specificato quali farmaci andranno testati con la tecnologia di somministrazione di DelSiTech, né quanto è costato l’accordo. La somministrazione dei farmaci a livello oculare è uno dei limiti nello sviluppo di terapie oftalmiche. Il sistema messo a punto da DelSiTech è basato su una matrice di silice biodegradabile in cui è incorporato il principio attivo. La dissoluzione della matrice non cambia il pH del tessuto, come fanno altri sistemi di rilascio dei farmaci.

Big Pharma in campo
Negli ultimi anni Bayer ha stretto diversi accordi in questo settore, tra cui la partnership con Regeneron, che ha portato allo sviluppo di Eylea, un farmaco blockbuster per il trattamento della degenerazione maculare. Le due aziende stanno tuttora lavorando a una terapia combinata di questo farmaco, anche se è di qualche giorno fa la notizia che sarebbe fallito un primo trial clinico. Nel 2015, inoltre, l’azienda tedesca ha stretto una collaborazione di cinque anni con la Johns Hopkins University per lo sviluppo di nuove terapie per malattie della retina. Ma Bayer non è la sola ad essere interessata a questo settore. Ad agosto Allergan ha pagato 95 milioni di dollari per ForSight Vision5 e il suo programma di sviluppo di un anello perioculare per trattare il glaucoma. E qualche settimana prima, l’azienda americana aveva presentato alla FDA la richiesta di approvazione per Oculeve, un sistema a base di un neurostimolatore intranasale wireless che si impianta nella mucosa del naso o sotto la pelle del sopracciglio e regola il rilascio di lacrime artificiali, per il trattamento dell’occhio secco.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*