Novo Nordisk: per review FDA nessun rischio per il cuore

17 ottobre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Semaglutide è efficace, non causa problemi cardiaci e porterebbe solo a limitati rischi a livello visivo. È la conclusione cui è giunta la Food and Drug Administration americana in una revisione preliminare del prodotto messo a punto da Novo Nordisk. Il report è stato pubblicato sul sito istituzionale dell’ente regolatorio e ha fatto seguito a un incontro tra consulenti, che hanno invitato la FDA ad approvare il farmaco. A seguito della notizia, le azioni dell’azienda danese sono aumentate del 4%. E ora, secondo Seamus Fernandez, analista di Leerink, la FDA potrebbe “approvare tempestivamente il medicinale”. Novo Nordisk spera, con il suo nuovo prodotto, che viene iniettato una volta a settimana, di entrare nel mercato di Trulicity, il farmaco di Eli Lilly che si somministra sempre con una dose settimanale, che a sua volta ha sottratto quote di mercato a un altro farmaco di Novo Nordisk, Victoza, che invece di somministra una volta al giorno. Tutti e tre i farmaci appartengono alla classe degli analoghi del GLP-1 (glucagon-like peptide-1), che imitano l’azione di un ormone intestinale che stimola la produzione di insulina e abbassa i livelli di glucosio nel sangue. Dai risultati di trias clinici è emerso che semaglutide ridurrebbe i livelli di glucosio più di Trulicity (dulaglutide) e porterebbe a una maggiore perdita di peso.  Novo Nordisk punta su semaglutide per accelerare le vendite dei suoi prodotti negli USA. Secondo Thomson Reuters, le vendite annuali del nuovo farmaco potrebbero raggiungere i 3,17 miliardi di dollari nel 2023. E gli analisti della Danske Bank stimano che entro il 2025, le vendite di semaglutide rappresenteranno il 32% delle vendite totali dell’azienda danese. Novo Nordisk sta anche testando una versione orale del farmaco, così come un dosaggio maggiore per la perdita di peso.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*