Novo Nordisk: accordo con Dipartimento Giustizia USA per vicenda Victoza

6 settembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) –  Quasi 60 milioni di dollari: tanto costerà a Novo Nordisk l’aver ignorato gli avvertimenti della FDA americana riguardo i rischi di cancro legati al suo antidiabetico Victoza. Il Dipartimento di Giustizia americano ha annunciato ieri l’accordo con l’azienda danese, che avrebbe fornito, tramite i suoi informatori, informazioni false e fuorvianti riguardo agli avvertimenti dell’ente regolatorio americano, nonostante il rischio fosse riportato nel bugiardino. L’azienda danese continua a respingere le accuse, anche se Doug Langa, responsabile delle operazioni in Nord America per Novo Nordisk, afferma che l’azienda “è comunque contenta di aver negoziato un accordo”. In Novo Nordisk ci prendiamo le nostre responsabilità nel comunicare con serietà la sicurezza e i benefici clinici dei nostri farmaci e siamo impegnati a rispondere adeguatamente alle domande sulla sicurezza che i medici ci fanno ogni giorno”.In base all’accordo, Novo Nordisk pagherà 12,15 milioni di dollari, L’azienda pagherà, inoltre, ulteriori 46,5 milioni di dollari per risolvere le cause regolate dal False Claims Act, dal momento che il suo comportamento illecito avrebbe causato la presentazione di falsi reclami tra il 2010 e il 2014 ai programmi federali di assistenza sanitaria, sempre secondo quanto affermato dal Dipartimento di Giustizia.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*