Novartis: combinazione farmaci asma vicina ad approvazione

Novartis: combinazione farmaci asma vicina ad approvazione
Condividi:
Share

Uno studio di fase 3 su QMF149 – la combinazione di farmaci di Novartis per i pazienti con asma incontrollato – ha raggiunto il suo endpoint primario.

La casa farmaceutica svizzera è infatti riuscita a dimostrare che QMF149 è più efficace nel migliorare la funzionalità polmonare rispetto a un solo corticosteroide.

QMF149 contiene un corticosteroide, mometasone furoato, oltre a un beta-agonista a lunga durata d’azione (LABA), indacaterolo acetato.

I risultati della fase 3 condivisi da Novartis forniscono scarse indicazioni sul fatto che QMF149 possa ritagliarsi una nicchia in un mercato competitivo. Lo studio ha infatti arruolato pazienti il cui asma è rimasto incontrollato nonostante il trattamento con un corticosteroide a medio o alto dosaggio o una combinazione a basso dosaggio ICS-LABA. I partecipanti hanno ricevuto una dose media o alta di QMF149 o una dose media o alta di un corticosteroide.

Dopo 26 settimane, i pazienti trattati con QMF149 hanno fatto riscontrare un miglioramento statisticamente significativo della funzionalità polmonare, misurato da FEV1.

Novartis, che ha condiviso a maggio 2019 i dati di fase 3 su QMF149 somministrato a basse dosi, ha già presentato domanda di approvazione del farmaco nell’UE.

QMF149 arriverà finalmente sul mercato come parte di un programma di sviluppo PLATINUM che sta anche esaminando QVM149 nell’ambito di una terapia per l’asma a tripla combinazione.

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*