MSD: più di 400 mila persone hanno ricevuto il vaccino contro Ebola

12 Dicembre, 2018 nessun commento


Condividi:
Share

Il vaccino sperimentale contro il virus Ebola di MSD, rVSV-ZEBOV, è ampiamente utilizzato nella Repubblica Democratica del Congo.

Da quando, in agosto, è scoppiato l’ultimo focolaio del virus, più di 40.000 persone lo hanno ricevuto.

Il vaccino viene fornito utilizzando un protocollo di accesso esteso a coloro che sono stati in contatto con le persone colpite in modo da costruire un cordone protettivo di vaccinazioni progettato per prevenire l’ulteriore diffusione epidemica.

rVSV-ZEBOV sta avendo “un grande impatto”, ha detto Peter Salama, responsabile OMS della lotto contro Ebola. Una portavoce di MSD ha annunciatoche la società sta producendo vaccini aggiuntivi per mantenere una riserva di oltre 300.000 dosi da usare in caso di emergenza.

Ma la malattia sta raggiungendo persone che non avevano collegamenti noti con individui già infettati.

Questo focolaio è ora in seconda posizione come ordine di grandezza nella storia della malattia, superato solo dalla devastante epidemia che ha colpito l’Africa occidentale dal 2014 al 2016.

A partire dal 9 dicembre, il numero di casi confermati e probabili ha raggiunto quota 498, con 285 morti accertati. Il nuovo focolaio, inoltre, non mostra segni di rallentamento.

I casi di malaria che si stanno verificando nella stessa regione stanno inoltre peggiorando le cose.

Diversi paesi confinanti con la Repubblica Democratca del Congo, come la parte meridionale del Sudan, stanno per affrontare una potenziale diffusione transfrontaliera dell’epidemia.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*