MSD: bene Recabrio anche nella polmonite batterica

2 Ottobre, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

MSD ha raccolto nuovi dati positivi sull’uso di Recarbrio nella polmonite batterica.

Ad annunciarlo è stata la stessa azienda americana, che è pronta a girare i risultati alle autorità regolatorie per ottenere una nuova indicazione in etichetta, dopo l’ok della FDA all’uso di Recarbrio nel trattamento delle infezioni complicate delle vie urinarie e addominali, ottenuto a luglio.

Recarbrio, una combinazione di imipenem, cilastatin e relebactam, ha raggiunto gli endpoint in una sperimentazione di fase III nel trattamento della polmonite batterica acquisita in ospedale e associata alla ventilazione, nei pazienti adulti.

Il trial clinico Restore-IMI 2 ha testato Recarbrio contro piperacillina/tazobactam e ha esaminato la mortalità per tutte le cause a 28 giorni e la risposta clinica.

Dai risultati è emerso che Recarbrio ha raggiunto entrambi gli obiettivi dello studio. L’antibiotico è già approvato negli USA nel trattamento delle infezioni complicate delle vie urinaria e addominali, quando gli altri trattamenti non funzionano.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*