Microsoft mette un piede nell’healthcare system USA

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Ricerca e sviluppo di nuovi metodi di fornitura di servizi sanitari attraverso dispositivi digitali. È questo l’obiettivo dell’accordo di sette anni stipulato da Walgreens Boots Alliance, una società di distribuzione di farmaci e prodotti per la salute, e Microsoft. La partnership è stata annunciata martedì scorso.

In base all’accordo, le due società si focalizzeranno sulla connessione virtuale tra le persone e gli store Walgreens e forniranno servizi su aree terapeutiche che vanno dalla prevenzione alla gestione delle malattie croniche.

Walgreens e Microsoft svilupperanno anche soluzioni per ridurre gli accessi al pronto soccorso e le riammissioni in ospedale, riducendo, nel frattempo, i costi dell’assistenza. Walgreens ha dichiarato che avvierà il progetto in 12 store.

Microsoft, dal canto suo, sarà il provider cloud di Walgreens e grazie all’accordo, il software Microsoft 365 sarà distribuito a più di 380mila dipendenti e storeWalgreens a livello globale.

Un accordo simile era stato siglato, all’inizio dello scorso anno, tra Amazon, Berkshire Hathaway e JPMorgan Chase & Co, che avevano dichiarato di essere pronte a fondare una società che, usando i loro database, avrebbe potuto negoziare direttamente con le aziende produttrici e i fornitori in ambito sanitario, per migliorare la gestione dei costi.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento