Merck, Q4 sotto le stime ma bene i ricavi

3 febbraio, 2017 nessun commento


Le vendite di Merck per il quarto trimestre del 2016 si sono fermate a 10,11 milioni di dollari, a fronte dei 10,16 milioni delle stime di consenso. A trainare le vendite è stato soprattutto Gardasil, il vaccino contro il papillomavirus, Vytorin, farmaco contro l’ipercolesterolemia, e i prodotti del settore veterinario. Bene i ricavi, che sono cresciuti dell’1%, a 39,8 miliardi di dollari. Per quanto riguarda l’antitumorale Keytruda, i guadagni nel Q4, a 470 milioni di dollari, sono un po’ al di sotto delle stime. Considerando l’intero anno, comunque, Keytruda ha chiuso con un +148% rispetto al 2015, avendo prodotto ricavi per 1,4 miliardi di dollari nel 2016 contro i 566 milioni di dollari dell’anno precedente.Sotto le stime di consenso sono finiti, invece, gli antidiabetici Januvia/Janumet, l’antiasmatico Singulair, l’antivirale Isentress, il vaccino contro l’Herpes zoster Zostavax, l’antibiotico Cubicin e Zepatier, il farmaco contro l’epatite C. Per il 2017, Merck conta di incassare tra i 38,6 e i 40,1 miliardi di dollari. Mentre alla domanda su eventuali operazioni di fusioni e acquisizioni, il CEO dell’azienda americana, Ken Frazier, ha dichiarato che a ostacolare gli accordi sarebbero stati finora i prezzi, ma che l’azienda starebbe continuando a cercare un buon affare.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*