Medtronic: ok FDA al nuovo pacemaker mininvasivo Micra AV

Medtronic: ok FDA al nuovo pacemaker mininvasivo Micra AV
Condividi:
Share

La FDA ha approvato un nuovo, piccolo pacemaker di Medtronic che non richiede il cablaggio di elettrodi tra l’impianto e il cuore.

Con meno di un decimo delle dimensioni dei pacemaker tradizionali, il dispositivo Micra AV è progettato per essere posizionato interamente all’interno del ventricolo destro del cuore e si fissa alla parete muscolare tramite piccoli denti.

Viene impiantato tramite un catetere e con una procedura minimamente invasiva rispetto ai suoi “predecessori” più grandi, che vengono inseriti sotto la pelle vicino alla clavicola e collegati al cuore con elettrocateteri.

Il nuovo dispositivo, secondo Medtronic, apre opzioni di impianto di pacemaker in pazienti che altrimenti non potrebbero sottoporsi alla procedura di posizionamento.

Il sistema si basa sul sistema di stimolazione transcatetere Micra già precedentemente approvato per il trattamento della bradiaritmia. Sebbene identico per dimensioni e forma, Micra AV è progettaoa per i pazienti con blocco atrioventricolare, patologia che si verifica quando i segnali elettrici provenienti dagli atri del cuore hanno difficoltà a raggiungere i ventricoli cardiaci con conseguenti problemi di pompaggio del sangue.

Il nuovo dispositivo include anche algoritmi di rilevamento interno e accelerometri che rilevano il movimento del miocardio ad ogni battito cardiaco. In questo modo può regolare la stimolazione elettrica e sincronizzarsi con le camere cardiache.

L’approvazione di Micra AV si basa su uno studio clinico che ha valutato gli algoritmi di rilevamento basati sul movimento e la loro capacità di rilevare le contrazioni atriali e di coordinare la stimolazione.

 

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*