Lonza investe in Cina

Condividi:
Share

Con un nuovo stabilimento a Guangzhou in Cina, Lonza amplia la sua capacità produttiva nel Paese asiatico.

La CDMO svizzera sta per aprire una nuova linea di riempimento presso l’impianto di fabbricazione di prodotti biologici inaugurato nel secondo trimestre di quest’anno. L’operazione dovrebbe essere completata l’anno prossimo e creerà più di 150 posti di lavoro. L’importo dell’investimento non è stato reso noto.

Lonza è convinta che con questa operazione sarà in grado di produrre farmaci per la fornitura clinica e commerciale.

“Questo investimento non solo dimostra l’impegno dell’azienda nel mercato cinese, ma rappresenta anche un’importante pietra miliare nel raggiungere il nostro obiettivo a lungo termine di aumentare la capacità dei prodotti farmaceutici e soddisfare così la crescente domanda dei clienti”, afferma Hong Pan, direttore generale di Lonza China.

Lonza ha cominciato la sua attività a Guangzhou nel 2018. La CDMO svizzera ha acquistato una struttura standard da GE Healthcare e il sito, di 17.000 metri quadrati, comprende 6.500 metri quadrati di laboratorio e bioreattori da 1.000 e 2.000 litri.

In Cin, l’azienda possiede anche uno stabilimento a Nansha che produce API per piccole molecole, e uno stabilimento a Suzhou che fornisce invece capsule per farmaci e soluzioni per il controllo microbico.

L’espansione in Cina arriva in un anno particolarmente ricco di investimenti per Lonza, che sta puntando tutto sulla produzione di colture cellulari di mammiferi. A maggio, la società ha rivelato che ha a disposizione 935 milioni di dollari per costruire strutture analoghe nei siti di Portsmouth, New Hampshire, e di Basilea in Svizzera. L’operazione creerà un totale di 550 posti di lavoro.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento