Lilly e Boeringher Ingelheim: proseguono gli studi su Jardiance

13 marzo, 2018 nessun commento


Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly  hanno deciso di estendere il loro programma di studi clinici su empagliflozin (Jardiance) nello scompenso cardiaco cronico. Partiranno, infatti, gli studi EMPERIAL che valuteranno l’effetto del farmaco sulla capacità di svolgere attività fisica e sui sintomi dello scompenso cardiaco, con o senza diabete di tipo 2. Si tratta di due studi di Fase III. Gli studi EMPERIAL seguono gli studi EMPEROR, avviati a marzo 2017, che riguardano gli esiti di morbilità e mortalità, sul lungo termine, in soggetti con scompenso cardiaco. A gennaio 2011 Boehringer Ingelheim ed Eli Lilly and Company hanno annunciato la loro alleanza in diabetologia per lo sviluppo di farmaci in alcune delle principali classi farmacologiche in questo ambito.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*