Keytruda (MSD): ok FDA per linfoma Hodgkin refrattario

16 marzo, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Via libera della FDA a Keytruda (pembrolizumab), di MSD, nel trattamento del linfoma di Hodgkin refrattario ad altre terapie o che ha recidivato dopo la terza linea di trattamento.  Il farmaco, che agisce come inibitore di PD-1, dunque favorendo il ripristino dell’attività immunitaria dell’organismo, è già in commercio nel trattamento di diverse forme tumorali, tra cui il cancro del polmone e di testa e collo. Nella nuova indicazione terapeutica, Keytruda sarà somministrato per via endovenosa alla dose di 200 mg negli adulti e di 2 mg/kg nei bambini per trattare il linfoma di Hodgkin classico, che non risponde ad altre terapie o per i pazienti che hanno avuto recidive dopo tre o più linee di trattamento.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*