J&J, i dati dello studio Traverse sui vaccini contro HIV

26 ottobre, 2018 nessun commento


Johnson & Johnson ha annunciato i primi risultati di uno studio in fase iniziale che ha messo a confronto i candidati vaccini tetravalenti e trivalenti contro l’HIV.

Nello studio, denominato Traverse, la versione tetravalente del vaccino ha amplificato le risposte immunitarie nei confronti di diversi ceppi di HIV-1 rispetto alla versione trivalente. J&J ha già cominciato i test di efficacia sul candidato vaccino tetravalente e attende i primi risultati nel 2021.

La big pharma ha illustrato i dati dello studio Traverse a Madrid, Daniel Stieh, senior HIV biomarker leader di Janssen, ha detto pubblicamente che i risultati di Traverse sono da ritenersi “critici” nella decisione di J & J e dei suoi partner di iniziare il test di efficacia sul vaccino. Ha detto anche che entrambi i vaccini, sia il tetravalente che il trivalente, hanno mostrato un profilo di sicurezza favorevole e hanno provocato risposte immunitarie in tutti i partecipanti allo studio.“L’ampiezza e la funzionalità della risposta anticorpale, così come la risposta immunitaria cellulare, è però migliorata nella versione più recente”, ha aggiunto il manager.

J & J sta conducendo lo studio Traverse su circa 200 pazienti negli Stati Uniti e in Ruanda. I ricercatori hanno somministrato ai partecipanti due dosi iniziali di entrambi i vaccini alla settimana 0 e 12, seguiti dai richiami alla 24esima e 48esima settimana.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*