Johnson & Johnson e Bavarian Nordic: efficace vaccino contro Ebola

15 marzo, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Il vaccino a due dosi contro Ebola – messo a punto da Johnson & Johnson insieme al partner danese Bavarian Nordic –  ha indotto  una risposta a lungo termine, con anticorpi specifici rintracciabili a un anno dalla somministrazione, in tutti i volontari sani coinvolti nello studio. Dunque, questo vaccino potrebbe indurre una risposta per diversi anni. Sono questi i risultati di un trial clinico di fase I, condotto su 75 persone, pubblicati da JAMA. Il vaccino richiede una prima dose per innescare le risposta immunitaria e una seconda per aumentarla. Un meccanismo diverso rispetto a un altro vaccino contro Ebola, quello sviluppato da Merck, che è stato il primo a dimostrare efficacia nel prevenire l’infezione in un ampio trial condotto in Guinea, lo scorso anno. A questo punto, dunque, si apre il dibattito su quale sia il migliore tra i due. Mentre rVSV-EBOV di Merck potrebbe essere usato su persone entrate di recente in contatto con nuovi casi di Ebola, il candidato di J&J sarebbe più utile per gli operatori che vanno nelle aree di crisi. Il vaccino di J&J, tra l’altro, è al centro di una sperimentazione che include più di mille persone in Africa. L’azienda americana, che avrebbe già una scorta di 1,8 milioni di dosi e sarebbe pronta a prepararne altre se necessario, ha già inoltrato i risultati delle sperimentazioni alla OMS for Emergency Use Assessmente and Listing, che potrebbe autorizzarlo in via accelerata in caso di una nuova epidemia di Ebola.

 

Fonte: JAMA

(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*