J&J, COVID-19: accordo con Emergent BioSolutions per produzione vaccino

Condividi:
Share

Johnson & Johnson ha raggiunto un accordo con Emergent BioSolutions per la produzione del suo potenziale vaccino per il COVID- 19, la cui fase 1 dovrebbe partire a settembre.

In base a quanto concordato, J&J amplierà la propria capacità di produrre il candidato vaccino mentre Emergent ne supporterà l’eventuale lancio commerciale a partire dal 2021.

Per la pharma del New Jersey l’accordo con Emergent è il “primo di una serie” che ha come obiettivo il rafforzamento della produzione globale.

“L’aumento della capacità produttiva globale consentirà la fornitura di oltre un miliardo di dosi di un prodotto sicuro ed efficace”, ha dichiarato J&J in un comunicato.

Anche J&J, come altre big pharma, è stata danneggiata dalla pandemia, che l’ha costretta ad abbassare le previsioni per il 2020. La società prevede ora di incassare tra i 79,2 miliardi e gli 82,2 miliardi di dollari nell’anno solare. La stima precedente oscillava tra 85,8 miliardi e 86,6 miliardi di dollari.

Notizie correlate

Lascia un commento