Janssen investe nella terapia genica per le malattie della retina

Condividi:
Share

Janssen sta intensificando il suo lavoro nel campo della terapia genica investendo oltre 100 milioni di dollari per sviluppare le terapie geniche contro le malattie della retina di MeiraGTx, attualmente in fase clinica.

L’azienda del gruppo Johnson & Johnson avrà i diritti mondiali per due indicazioni e la possibilità di concedere in licenza programmi aggiuntivi contro le malattia ereditarie della retina.

Nell’ambito dell’accordo, i due partner lavoreranno insieme sulle terapie geniche contro l’acromatopsia, malattia causata da mutazioni di CNGB3 o di CNGA3 e contro la retinite pigmentosa legata al cromosoma X.

Oltre al pagamento anticipato cash di 100 milioni di dollari, Janssen coprirà tutti i costi di sviluppo e di commercializzazione, e verserà ulteriori 340 milioni di dollari in royalties se verrannp raggiunti i traguardi stabiliti.

Janssen e MeiraGTx lavorerannoanche alla pipeline preclinica della biotech, esplorando nuovi bersagli contro le malattie retiniche e sviluppando ulteriormente la tecnologia di produzione di virus adeno-associati.

Notizie correlate

Lascia un commento