InterSystem e Fondazione Gemelli: accordo per ospedale 4.0

15 ottobre, 2018 nessun commento


InterSystems e Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma hanno siglato un accordo che prevede la trasformazione dell’architettura del sistema informativo dell’ospedale romano, in una sinergia ottimizzante che va nella stessa direzione del recente riconoscimento della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli come IRCCS (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) nonché del conseguimento della certificazione Joint Commission (JACIE).

Il Policlinico Universitario A. Gemelli, sarà quindi informatizzato con la soluzione basata su TrakCare di InterSystems – un sistema informativo sanitario unificato, incentrato sul paziente e sulla cartella clinica elettronica, in grado di gestire l’intero ciclo di cura del paziente e valorizzazione delle prestazioni, diffuso in 26 Paesi nel mondo – che dispone delle migliori pratiche globali nella gestione della salute del paziente. Il progetto prevede 4 fasi principali, distribuite in 2 anni e mezzo, a copertura estesa delle attività dei professionisti del Gemelli.

TrakCare sarà in grado di gestire e mettere in connessione un vasto numero di reparti: dal Pronto Soccorso ai processi amministrativi di prenotazione, accettazione, dimissioni e trasferimento dei pazienti, dalla gestione delle liste d’attesa di ricovero e ambulatoriali al verbale di Pronto Soccorso. Il tutto, garantendo la connessione alle principali banche dati regionali o nazionali.

Il risultato: un sistema di cartelle elettroniche unificate a supporto delle decisioni cliniche. Il paziente sarà seguito passo per passo, dall’ingresso in ospedale dai diversi punti di accesso fino all’uscita dallo stesso, che sia da un ricovero, da un ambulatorio o dal Pronto Soccorso. In ogni momento della sua permanenza nella struttura, tutti i professionisti che l’hanno in cura ne seguiranno il percorso adottando quindi le pratiche più appropriate, ottimizzando la cura e riducendo le latenze.

“TrakCare permette, in qualunque momento, agli operatori sanitari di avere un approccio olistico alle informazioni cliniche, amministrative ed economiche di ciascun paziente, rileva e memorizza gli eventi significativi, orchestra i processi e soprattutto supporta le decisioni del personale clinico al fine di raggiungere gli obiettivi clinici e finanziari prefissati. In altre parole, è un elemento fondamentale per abilitare l’innovazione e il miglioramento continuo dei processi di cura a beneficio dei pazienti – dichiara Cesare Guidorzi, Direttore Generale di InterSystems Italia –. Il nostro impegno è rivolto alle più prestigiose aziende ospedaliere Italiane per aiutarle a essere sempre più eccellenti, per questo siamo estremamente soddisfatti di poter annunciare l’accordo con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, realtà di primissimo livello Nazionale ed Internazionale”.

“In una struttura ospedaliera articolata e complessa qual è il Policlinico A. Gemelli, che coniuga ricerca e cura di alto livello, l’innovazione tecnologia rappresenta un fattore chiave per il raggiungimento dei nostri obiettivi e assicurare ai circa 100mila pazienti che ogni anno si rivolgono a noi i trattamenti migliori – afferma Marco Elefanti, Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS -. L’accordo con una società leader come InterSystems Italia va in questa direzione, considerando quanto oggi sia strategico in sanità poter disporre di sistemi informatici evoluti. Siamo certi che sia tutto il nostro personale che i pazienti troveranno grandi benefici da questa collaborazione strategica”.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*