Infezioni ospedaliere: in Europa i casi sono oltre due milioni e mezzo

19 ottobre, 2016 nessun commento


Sono oltre 2,5 milioni le infezioni contratte ogi anno negli ospedali europei. Lo rivela una ricerca condotta da Alessandro Cassini dell’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC), e pubblicata sulla rivista Plos Medicine. È emerso che a queste infezioni ospedaliere corrisponde un peso di 2,5 milioni di anni di vita persi per disabilità o morte prematura legate, appunto, all’infezione contratta in ospedale.Le infezioni considerate nell’analisi sono la polmonite, le infezioni delle vie urinarie, quelle delle ferite chirurgiche, infezioni da Clostridium difficile, la setticemia neonatale, infezioni del sangue (sepsi) legate a altre infezioni.

Il peso complessivo per l’Europa di queste sei infezioni riferibili a assistenza ospedaliera e’ maggiore del peso di altre malattie trasmissibili quali influenza, HIV/AIDS e tubercolosi.”Le infezioni acquisite negli ospedale sono una complicazione diffusa e ampiamente prevenibile dell’ospedalizzazione e della chirurgia”, concludono gli autori del lavoro, “sono imperativi sforzi crescenti”

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*