Immunodeficienze Primitive: da AIFA ok a Cuvitru (Shire)

19 ottobre, 2016 nessun commento


L’AIFA ha autorizzato l’immissione in commercio in classe C(nn) di Cuvitru, Immunoglobulina umana normale al 20% per somministrazione sottocutanea destinata al trattamento di immunodeficienze primitive e secondarie di pazienti adulti e pediatrici. L’autorizzazione è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale serie generale n. 223 del 23 settembre 2016 (determina V&A n. 1362/2016 del 12 settembre 2016). Con l’avvento di questa nuova opzione terapeutica, Shire, a seguito dell’integrazione con Baxalta, è oggi l’unica azienda ad offrire  la gamma completa delle opzioni infusionali disponibili sul mercato per quel che concerne i prodotti a base di Immunoglobuline (IG). Infatti vengono offerte quelle per via intravenosa, quelle per via sottocutanea al 20%  e quelle per via sottocutanea facilitata.

“Con l’approvazione di questa specialità in classe C(nn) Shire amplia anche in Italia l’offerta di trattamenti con Immunoglobuline (IG) rivolti a pazienti con immunodeficienze primitive”, commenta Fabrizio Capetta, Franchise Head Immunology Italy, Shire. Dopo l’autorizzazione all’immissione in commercio in classe C(nn), Shire avvierà con AIFA il processo di negoziazione del prezzo e della classe di rimborsabilità.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*