Il Gruppo Chiesi al French International Summit di Macron

22 gennaio, 2018 nessun commento


Il Gruppo Chiesi, rappresentato dal CEO Ugo Di Francesco, ha preso parte al French International Summit, evento voluto dal Presidente della Repubblica Francese Emmanuel Macron, che ha visto protagonisti CEO e Presidenti delle maggiori aziende multinazionali mondiali, membri del Parlamento Francese, pubblici decisori e chief executives di alcune tra le principali aziende francesi. Lo scopo principale del Summit è quello di discutere delle strategie economiche francesi, dei cambiamenti in atto e della creazione di posti di lavoro attraverso il contatto diretto tra i principali attori dell’economia locale e le più alte istituzioni. “Ho visto nel Presidente Francese e nella sua squadra una grossa determinazione a rivalutare il brand Francia, e trovo che coinvolgere i principali investitori esteri per discutere della competitività e dell’attrattività del proprio Paese sia un segno di concretezza che diffonde grande fiducia” ha commentato Ugo Di Francesco, a margine dell’incontro. “Spero che iniziative di questo tipo diventino sempre più frequenti anche in Italia dove realtà d’eccellenza come la nostra non sempre vengono capite e sostenute adeguatamente. La Francia occupa una posizione sempre più rilevante nella strategia industriale del Gruppo. Essere presenti qui oggi dimostra la credibilità che Chiesi Farmaceutici ha saputo guadagnarsi in più di vent’anni di attività sostenuti da importanti investimenti”. Il Gruppo Chiesi è presente sul mercato francese dal 1992. La filiale d’Oltralpe del Gruppo, con sede a Parigi, focalizza le proprie attività in Ricerca e Sviluppo, commercializzazione e produzione di farmaci per le malattie respiratorie e per le aree terapeutiche della neonatologia, malattie rare e special care. Chiesi impiega in Francia più di 320 persone, 20 delle quali sono dedicate ad attività di ricerca e sviluppo e ha un turnover che supera i 117 milioni di euro.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*