Hansoh entra nel listino di Hong Kong. Sta per nascere colosso pharma cinese

14 Giugno, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Con un aumento di un miliardo di dollari, l’ingresso nel listino di Hong Kong della cinese Hansoh Pharmaceuticals si colloca tra le maggiori IPO dell’anno. Ma non è solo questo a fare notizia. Il valore di mercato creerà una delle famiglie più ricche al mondo nell’ambito farmaceutico.

L’IPO stima Hansoh a 10,4 miliardi di dollari, e con una partecipazione del 68%, la sua fondatrice, presidente e CEO Zhong Huijuan andrebbe a possedere un capitale di 7,9 miliardi di dollari.

Nel frattempo il marito Sun Piaoyang detiene circa un quarto del capitale di Jiangsu Hengrui Medicine, quotata nel listino di Shangai, per un valore di 9,3 miliardi di dollari. Insieme, dunque, sono ora tra le famiglie del settore biofarmaceutico più ricche al mondo, battendo i Sacklers di Purdue Pharma, la cui fortuna nel 2016 è stata stimata intorno ai 14 miliardi di dollari.

Sia Hansoh che Hengrui hanno beneficiato della rapida crescita del settore farmaceutico in Cina, dove la spesa sanitaria è aumentata a 848 miliardi di dollari dai 510 miliardi del 2014 e si prevede che raggiungerà gli 1,35 trilioni di dollari nel 2023, almeno secondo quanto dichiarato da Hansoh.

Per questa azienda il fatturato è salito a 1,2 miliardi di dollari nel 2018 da 785 milioni nel 2016, con un utile netto di 274 milioni di dollari dai 214 milioni di due anni prima.

Mentre Hengrui è più focalizzata sulle terapie antitumorali, Hansoh ha un portfolio più diversificato, con la metà delle sue entrate derivanti da farmaci oncologici e per il sistema nervoso centrale.

Hansoh è stata la più grande azienda produttrice di farmaci psicotropi in Cina per cinque anni consecutivi, fino al 2018, e il quinto più grande produttore di antitumorali. Inoltre vende farmaci antinfettivi, diabetici, gastrointestinali e cardiovascolari e comercializza più di 30 generici in Cina.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*