Gran Bretagna, obiettivo 50 mila diagnosi precoci di cancro. Il piano di Theresa May

22 Maggio, 2018 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Il primo ministro UK Theresa May lancerà un appello al servizio sanitario britannico, alle organizzazioni di beneficenza e alle società che si occupano di intelligenza artificiale per lavorare insieme sulla prevenzione dei tumori. Lo farà all’inizio della prossima settimana, quando, in occasione di un incontro, il primo ministro britannico presenterà un piano che ha l’obiettivo di effettuare 50.000 diagnosi precoci di cancro alla prostata, alle ovaie, ai polmoni o all’intestino; i tipi di tumore che, più di altri, sono legati a prognosi sfavorevoli se non indentificati in tempo.”Lo sviluppo di tecnologie intelligenti per analizzare grandi quantità di dati in modo rapido e con un grado di accuratezza superiore a quello consentito agli esseri umani, apre un capitolo completamente nuovo della ricerca medica e ci dà una nuova arma nella lotta contro le malattie”, si legge nella bozza, anticipata alla stampa, del discorso che Theresa May pronuncerà lunedì prossimo..La premier dirà anche che l’innovazione nel campo della salute fa parte della strategia del suo governo e costituisce una delle misure volte a garantire che la Gran Bretagna sia in prima linea nello sviluppo di nuove tecnologie dopo l’uscita dall’UE.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*