Gli Usa mettono al bando il fentanyl. Non avrà più indicazione medica

10 novembre, 2017 nessun commento


(Reuters Health) – Perseguimento penale per chiunque possieda, distribuisca o produca versioni illecite dell’oppioide sintetico fentanyl, che di fatto viene equiparato all’eroina. Con questa mossa, annunciata ieri dal Dipartimento di Giustizia, il Governo USA vorrebbe affrontare una volta per tutte il problema dell’epidemia di abuso di oppiacei che starebbe interessando il Paese. Una decisione che in realtà è di emergenza e solo temporanea, durerà infatti due anni e potrà essere estesa per un ulteriore anno.Secondo i CDC, gli oppioidi sarebbero stati responsabili di oltre 33mila decessi negli USA nel 2015. Il fentanyl è un derivato sintetico 50 volte più potente dell’eroina e 100 volte più potente della morfina. Questo farmaco poteva essere prescritto ed era classificato nel gruppo II, come sostanza che crea un’elevata dipendenza, anche se ha scopi medici. Portandolo nella classe I, dove c’è anche l’eroina, il fentanyl non avrà più inidcazione medica. E così può essere perseguito chi diffonde anche derivati alternativi. Molti tipi di analoghi del fentanyl sono arrivati in America dalla Cina. Si tratta di farmaci chimicamente simili, ma spesso la loro struttura viene modificata in modo che non rientrino nei dispositivi di legge.La nuova normativa, però, anche se consente di perseguire le persone che sintetizzano o vendono analoghi non elencati nel gruppo I, stabilisce che bisogna dimostrare che questi composti abbiano una struttura simile ad altri farmaci e che hanno gli stessi effetti sull’organismo.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*