Gilead, obiettivo 2 milioni di dosi di remdesivir. Ad agosto trial su versione inalatoria

Gilead, obiettivo 2 milioni di dosi di remdesivir. Ad agosto trial su versione inalatoria
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Produrre dosi di remdesivir per curare fino a due milioni di pazienti COVID-19: è questo il nuovo obiettivo di Gilead, che raddoppia di fatto la precedente stima di arrivare a trattare un milione di pazienti. L’azienda biotech, inoltre, vuole avviare nel mese di agosto i trial clinici sulla versione inalatoria dell’antivirale, più facile da somministrare rispetto all’attuale forma endovenosa.

Le aziende farmaceutiche indiane Hetero Labs e Cipla hanno ottenuto, domenica scorsa, l’ok per iniziare a vendere le loro versioni generiche di remdesivir nel paese asiatico. Gilead ha anche dichiarato di aver stipulato accordi di licenza con nove produttori di generici.

La pharma USA ha infine annunciato di avere in programma anche nuovi trial clinici su donne in gravidanza e per la somministrazione in ambulatori e case di cura.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*