FDA, rischio riduzione attività per lo shutdown

4 Gennaio, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Lo shutdown deciso del governo statunitense si ripercuoterà sulle attività della FDA.

Scott Gottlieb, dell’ente regolatorio, ha preso posizione su Twitter durante le vacanze natalizie, mostrando che i dipendenti dell’ente regolatorio continuano a lavorare. Ma ammette che i disaccordi politici di Washington stanno ostacolando l’attività di revisione dei farmaci.

“Molti hanno chiesto se Fda può accettare nuove application di prodotti medici durante lo shutdown – ha twittato Gottlieb – Fda non può riscuotere i pagamenti delle tasse utente per l’anno 2019 durante questo periodo, il che significa che non possiamo accettare nuove application per prodotti con programmi di pagamento degli utenti”.
shutdown, anche per prodotti che non sono coperti da un programma di tariffe utente”.

Secondo Alliance for a Stronger Fda, il 59% (10.344) dei dipendenti della Fda è stato “congelato” e il 41% (7.053) è stato momentaneamente congedato senza retribuzione per il periodo dello shutdown.
.
“Circa il 30% del processo di revisione dei farmaci viene pagato con gli stanziamenti governativi – sottolinea Alliance for a Stronger Fda – Pertanto alcune parti del processo di revisione dei farmaci non continueranno durante lo shutdown. Lo stesso vale per i dispositivi, anche se in questo settore la maggioranza dei costi è coperta da fondi dedicati”.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*