FDA, il 30 novembre si discute su molnupiravir di MSD

Condividi:
Share

(Reuters) – Un gruppo di consulenti esterni della FDA americana si incontrerà il 30 novembre per discutere se autorizzare o meno l’antivirale sperimentale contro il COVID-19 molnupiravir, di MSD. Lo ha comunicato la stessa agenzia regolatoria.

Gli esperti si confronteranno sui dati su sicurezza ed efficacia del trattamento, che troverebbe indicazione nei casi di COVD-19 da lieve a moderato di adulti che sono risultati positivi al virus e che sono ad alto rischio di progressione a malattia grave.

In uno studio condotto su pazienti con malattia da lieve a moderata molnupiravir – che MSD sta sviluppando con Ridgeback Biotherapeutics – ha ridotto i tassi di ricovero e morte per COVID-19 del 50%.

MSD ha già un contratto con il governo americano per la fornitura di 1,7 milioni di cicli di terapia, al prezzo di 700 dollari l’uno, e ha firmato, di recente, accordi con Malesia e Singapore.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento