Fallisce Theranos, la blood testing firm della Silicon Valley

7 settembre, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – Si conclude con lo scioglimento della società la parabola di Theranos, l’azienda che ha raccolto fondi promettendo di sviluppare un sistema innovativo di analisi del sangue, i cui dirigenti sono stati incriminati, poi, per aver frodato gli investitori. La notizia è stata riportata mercoledì dal Wall Street Journal. La decisione di sciogliere l’azienda arriva dopo un fallito tentativo di vendita a oltre 80 potenziali acquirenti, tra cui Jefferies Group. La società ormai fallita tenterà ora di pagare i creditori non garantiti con il denaro residuo nei prossimi mesi. Si stima che i maggiori investitori abbiano perso circa un miliardo di dollari. La fondatrice di Theranos, Elizabeth Holmes, aveva iniziato la sua carriera a 19 anni ed era considerata una stella emergente della Silicon Valley, almeno fino a quando non è diventato chiaro che molte delle affermazioni sul test del sangue che avrebbe rivoluzionato la società erano false. A giugno scorso, Holmes e l’ex presidente di Theranos, Ramesh Balwani, sono stati incriminati per aver cercato di frodare investitori, medici e pazienti. I dirigenti avrebbero incoraggiato medici e pazienti a usare i servizi di laboratorio per la analisi del sangue di Theranos, nonostante la società non fosse in grado di produrre risultati accurati e affidabili.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*