EMA: sindrome di Guillain-Barré fra i possibili effetti collaterali del vaccino AstraZeneca

Condividi:
Share

(Reuters) – L’EMA ha aggiunto un disturbo estremamente raro che danneggia i nervi, la sindrome di Guillain-Barré, GBS, alla lista dei possibili effetti collaterali del vaccino anti COVID-19 di AstraZeneca.

L’Agenzia europea per i medicinali ha infatti affermato che una relazione causale tra GBS e il vaccino di AstraZeneca,“è quantomeno una possibilità ragionevole” dopo che sono stati segnalati 833 casi di GBS su 592 milioni di dosi del vaccino somministrate in tutto il mondo fino al 31 luglio 2021.

L’EMA ha classificato questo effetto collaterale come “molto raro” e ha anche sottolineato che i benefici del vaccino superano comunque i rischi.

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha aggiunto la sindrome di Guillain-Barré anche tra i possibili effetti collaterali del vaccino di Johnson & Johnson. Entrambi i vaccini, quello di J&J e di AstraZeneca, utilizzano la tecnologia basata su un vettore adenovirale, e, tra gli altri rari e gravi effetti avversi segnalati, ci sono anche le trombosi venose.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento