Eli Lilly: per fine anno richiesta FDA per Emgality nella cefalea a grappolo

16 novembre, 2018 nessun commento


A settembre Eli Lilly ha ottenuto via libera per l’utilizzo di Emgality nella prevenzione dell’emicrania. Ora la società sta intensificando gli sforzi per ottenere l’approvazione per un’altra popolazione di pazienti.

Mercoledì la FDA ha definito Emgality una terapia innovativa per la sua capacità di prevenire la cefalea a grappolo. Un riconoscimento che prepara la strada ad Ely Lilly per presentare la richiesta di approvazione  entro la fine dell’anno per l’uso in questa forma della patologia.

Emgality ha raggiunto il suo endpoint in uno studio di fase III sulla cefalea a grappolo  nel mese di maggio. Il farmaco ha ridotto il numero di attacchi di cefalea a grappolo, rispetto al placebo, dalla prima alla terza settimana di un test durato due mesi.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*