Ecdc europei: social media strumenti di buona sanità

26 maggio, 2016 nessun commento


I social media possono essere un valido supporto all’attività di agenzie e organizzazioni di sanità pubblica per migliorare la loro comunicazione su crisi e rischi, e nella prevenzione e il controllo di malattie. Per questo il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) ha pubblicato sul suo sito una guida in cui spiega come gestire al meglio questo strumento.

I social media, spiega il documento, sono una piattaforma di comunicazione che consente di informare, ascoltare, educare e responsabilizzare le persone sui temi di salute, e possono essere usati anche per raccogliere dati di sorveglianza. Rendono più rapida la comunicazione durante le emergenze ed epidemie, aiutano a mobilitare le comunità, facilitano i cambiamenti di comportamento e rendono più facile la partecipazione degli utenti. Tra le altre buone ragioni per cui le organizzazioni di salute pubblica dovrebbero usare i social media, i Ecdc indicano il fatto che ormai siano diventati una parte integrante della conversazione sulla salute pubblica con il loro alto numero di utenti.

Utili nella politica sanitaria
La caratteristica che li rende unici è che consentono di ascoltare e raccogliere riscontri in tempo reale, oltre che comprendere meglio le percezioni e i comportamenti delle persone. Le agenzie di salute pubblica possono adoperarli anche per identificare lacune nei messaggi ed errori di comunicazione, chi può influenzare in modo credibile la conversazione online, nonché per capire cosa sta a cuore alle persone e come sono percepite le stesse organizzazioni. Altro vantaggio non da poco è la riduzione dei tempi di risposta a domande e commenti, dimostrando cosi’ attenzione da parte dell’organizzazione ai loro utenti. Le agenzie, infine, possono usare i social media anche per incoraggiare gli utenti a condividere storie, foto, video, notizie e osservazioni.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*