Dupixent, farmaco multitasking di Sanofi e Regeneron

Condividi:
Share

Dupixent, farmaco immunologico superstar di Sanofi e Regeneron, potrebbe presto ricevere una nuova indicazione per una rara malattia esofagea, l’esofagite eosinofila. Sarebbe la quarta approvazione rilasciata dalla FDA. Per la nuova indicazione candidata, le due pharma hanno fornito nuovi dati a sostegno in occasione di due incontri virtuali in USA di Gastroenterologia.

Sanofi e Regeneron hanno dichiarato che, nella prima parte di un programma clinico suddiviso in tre fasi, Dupixent ha migliorato, dopo quattro settimane di trattamento, la capacità di deglutire e ha mantenuto questo beneficio per sei mesi. Il farmaco ha anche ridotto i livelli di eosinofili e i sintomi della malattia modificando l’espressione genica della patologia nei pazienti dopo 24 settimane.

Le due pharma stanno per partire con la seconda fase dello studio che prevede un follow-up di 28 settimane.

Ma non c’è solo l’esofagite eosinofila per Dupixent. Sono previsti studi sull’efficacia del farmaco nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), nella prurigo nodularis, nell’orticaria cronica spontanea e nel pemfigoide bolloso.

Notizie correlate

Lascia un commento