Digital Health: la start up italiana WelMed raccoglie 5 milioni di euro

Condividi:
Share

WelMed, startup italiana di digital health fondata nel 2017 dai due medici Giulia Franchi e Marco Manzoni, ha concluso un importante round di investimento di 5 milioni di euro nell’ambito di un’operazione finalizzata a realizzare un aumento di capitale fino a 10 milioni di euro entro la fine del 2021, con il supporto di Alchimia Spa.

“La nostra missione è quella di migliorare la qualità di vita delle persone e supportare gli stakeholder del mondo sanitario ad innovare, per erogare cure sempre più accessibili, personalizzate e a valore aggiunto. È un round da Silicon Valley, che testimonia come anche in Italia le start-up che fanno bene possono farcela”, dice Giulia Franchi, co-founder e CEO WelMed.

WelMed è nata da una necessità e da una visione; da un lato la necessità dei due medici fondatori, di avere uno strumento di comunicazione clinica idoneo a scambiare informazioni con i loro pazienti e con i loro colleghi; dall’altro una visione, ovvero raccogliere e organizzare i dati clinici attraverso l’utilizzo dei servizi di comunicazione ad alta fruibilità di tale strumento, per una pratica medica democratica e a valore aggiunto.

La soluzione sviluppata da WelMed costituisce un ecosistema digitale sanitario data-driven: grazie all’utilizzo di protocolli di intelligenza artificiale i dati del paziente sono processati in un unico ambiente digitale sicuro, protetto e GDPR-compliant, a cui possono collaborare tutti gli specialisti e le strutture sanitarie che lo seguono, favorendo una migliore gestione dell’intero percorso di cura.

La piattaforma WelMed trova applicazione in differenti scenari: dai singoli operatori sanitari, consentendo loro di svolgere online la loro pratica clinica, alle strutture sanitarie, che possono digitalizzare l’erogazione dei loro servizi, mediante ambulatori virtuali e percorsi digitali, realizzando il cosiddetto ospedale diffuso, alle reti di patologia, con la creazione di network digitali per la condivisione di conoscenze, esperienze e processi multidisciplinari, alle Aziende, Assicurazioni ed Enti Previdenziali che con WelMed possono offrire servizi online di prevenzione e assistenza ai propri utenti. La piattaforma WelMed non ha necessità di implementazione e installazione, ed è oggi utilizzata in più di 200 realtà sanitarie (reparti, ambulatori, ospedali).

Notizie correlate

Lascia un commento