Digital Health

Mayo Clinic e la biotech Nference hanno dato vita a Qrativ, una start up di R&S basata sull’Intelligenza Artificiale. La start up sta prendendo vita con 8,3 milioni di dollari di finanziamenti di serie A. Qrativ, come altri realtà di

Il settore farmaceutico è indietro rispetto ad altri nell’utilizzo del digitale, ma sta rapidamente recuperando posizioni. E alcune aziende si stanno muovendo meglio di altre. Sulla base di alcune caratteristiche comuni. Secondo il consulente statunitense Todd Skrinar, esperto di leadership

(Reuters Health) – Speciali trappole che si chiudono quando identificano all’interno la zanzara vettore del virus Zika e ‘controllo’ delle nascite mediante la diffusione di zanzare maschi sterili. Sono i metodi messi a punto da due aziende americane specializzate in nuove

(Reuters Health) – Dall’aumento dei rendimenti delle colture al controllo della diffusione delle malattie: l’analisi dei Big Data è uno strumento sempre più utilizzato dalle nazioni più povere per affrontare le sfide dello sviluppo. Purtroppo le infrastrutture tecnologiche carenti a

Camici bianchi a confronto sull’uso della tecnologia nella professione. Old style o tech addicted? Sembra un argomento da sit-com televisiva. E infatti, in qualche modo, lo è. Non va in onda sul piccolo schermo, ma su quello, ancora più piccolo, del

La piattaforma di gestione dei dati di Ixico, TrialTracker, sarà utilizzata per analizzare i risultati ottenuti da PET e Risonanza per Immagini nell’ambito della sperimentazione di fase II del vaccino contro l’Alzheimer ABvac40, sviluppato dall’azienda spagnola Araclon. La tecnologia di

(Reuters Health) – Big Pharma comincia a usare l’intelligenza artificiale per migliorare l’attività di ricerca di nuovi medicinali. L’ultima a muoversi in questa direzione è GSK, che due giorni fa ha raggiunto un nuovo accordo da 43 milioni di dollari con Exscientia entrando in

Roche ha acquisito MySugr, una società che produce applicazioni per la gestione del diabete. Così, le app diventeranno una parte importante della strategia di Roche per il controllo integrato del diabete. I dettagli sui costi dell’operazione non sono stati ancora

QuintilesIMS ha messo a punto OCE, un nuovo software operativo commerciale. L’idea del software è quella di consentire di inserire dati delle Pharma su una piattaforma online unificata con la quale possano comunicare meglio e condividere informazioni riguardanti vendite, marketing,

Con le prime terapie CAR-T pronte ad arrivare sul mercato quest’anno, le aziende devono adeguarsi alla produzione su larga scala. Per provvedere alla semplificazione di questo processo, Vineti, una società americana, sta lanciando una piattaforma che promette di accelerare l’accesso

Parexel e Sanofi insieme per valutare la possibilità di utilizzare dispositivi indossabili negli studi clinici. L’azienda francese e la biopharma USA hanno presentato uno studio pilota per testare il programma Patient Sensor, lanciato recentemente dalla stessa Parexel. Obiettivo di questa

Boehringer Ingelheim dà vita a BI X, società indipendente del gruppo dedicata allo sviluppo di soluzioni digitali innovative rivoluzionarie, dall’idea alla realizzazione nel progetto pilota, in ambito sanitario. La start-up opererà in stretta sinergia con tutte e tre le unità

Il web come fonte per rispondere ai bisogni di salute? Sì, ma con moderazione. Secondo gli ultimi dati GfK discussi nei giorni scorsi  a Milano –  in occasione della seconda edizione del convegno Digital Health organizzato da GfK e intitolato

“Oggi le grandi sfide nella trasformazione digitale sono sicuramente due. La prima è quella relativa alla piena integrazione di tutti i canali, ovvero come possiamo integrare tutti i nostri canali per raggiungere il customer (medico, farmacista, payer)”, osserva Ilaria Catalano,

“Essere sempre più customercentrici è una delle più grandi sfide che ad oggi cerchiamo di perseguire nella mia azienda”. A rivelare quali saranno le sfide per il futuro di una delle più importanti aziende del Pharma è Nico Gariboldi, Head

“Il digital oggi pone delle sfide alle aziende farmaceutiche,  perché significa cambiamento dei comportamenti dei nostri interlocutori – dice Claudio Bini, Digital Senior Manager Italy Hub Eli Lilly International – Se noi vogliamo relazionarci con loro, andarli a incontrare dove