Diasorin, ok al test sierologico già dalla prossima settimana?

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Cresce l’attesa per l’arrivo del test sierologico per il Coronavirus messo a punto da Diasorin. Già dalla prossima settimana, infatti, potrebbe ricevere l’ok all’impiego. Martedì 14 aprile le azioni dell’azienda hanno fatto registrare un aumento del 13,5%.

Il test – sviluppato dall’azienda italiana in collaborazione con il Policlinico San Matteo di Pavia – mira a identificare nel sangue gli anticorpi sviluppati dal sistema immunitario in risposta all’infezione da COVID-19 ed è in grado di fornire i risultati in un’ora, individuando identificando le persone infettate dal virus che non presentano sintomi.

“Non sappiamo ancora se sarà possibile certificare che una persona non è infettiva”, ha dichiarato il CEO della società, Carlo Rosa, secondo il quale dovranno essere sviluppati protocolli per i casi in cui i tamponi o gli esami molecolari del sangue rilevino la negatività di una persona, mentre i test degli anticorpi ne mostrino invece la positività. Il test di Diasorin può essere eseguito sulle piattaforme già in uso e può elaborare fino a 170 campioni l’ora.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento