Da fondo olandese 15 investimenti nel biotech europeo

28 giugno, 2017 nessun commento


BioGeneration Ventures Fund – un fondo di investimenti europeo  che lavora soprattutto nell’ambito dei dispositivi medici  e della diagnostica – ha superato l’obiettivo fissato di 50 milioni di euro di raccolta, raggiungendo la cifra di 66 milioni grazie a nuovi investitori, tra cui `European Investment Fund, i cui fondi derivano da Equity Facility InnovFin e Dutch Venture Initiative II. Con  questa cifra il fondo olandese prevede di fare 15 investimenti in totale, che coinvolgeranno aziende come la biotech tedesca Catalym e le olandesi  Escalier Biosciences, Scenic Biotech e Varmx, che lavorano rispettivamente nel campo delle malattie autoimmuni, della scoperta di target terapeutici e nel settore ematologico. BioGeneration Ventures Fund, negli ultimi anni, ha ottenuti importanti successi con la valorizzazione e le cessioni di biotech come Dezima Pharma (venduta ad Amgen nel 2015 per 300 milioni di dollari) e di  Acerta Pharma, la cui quota di maggioranza è stata acquistata lo scorso anno da AstraZeneca per 4 miliardi di dollari.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*