Vaccini COVID: buoni risultati anche per il candidato di CanSino

Condividi:
Share

(Reuters Health) – Anche Ad5-nCOV, il candidato vaccino contro il COVID-19 messo a punto dalla cinese CanSino Biologics, ha mostrato chiari profili di sicurezza ed efficacia, giacché ha indotto la risposta immunitaria di anticorpi e linfociti T nella maggioranza dei partecipanti al trial di fase intermedia, senza gravi effetti collaterali. I dati dello studio sono stati pubblicati lunedì 20 luglio su The Lancet.

Tuttavia, è emerso che l’età e l’elevata immunità ad adenovirus  preesistente riducono in modo significativo la risposta immunitaria al vaccino. Secondo gli autori dello studio, èroprio l’immunità preesistente al tipo di virus utilizzato per somministrare il vaccino – l’adenovirus – “è considerato il più grande ostacolo da superare per il candidato”.

Per alcuni partecipanti con immunità preesistente ad adenovirus – in particolare se si tratta di persone di età superiore a 55 anni – una sola inoculazione potrebbe non essere sufficiente a indurre un’elevata risposta immunitaria; una dose aggiuntiva dovrebbe essere somministrata a distanza di tre-sei mesi

Ad5-nCOV ha ricevuto l’ok dall’autorità cinesi ad essere impiegato sui militari dell’Esercito, nonostante non sia stato ancora sottoposto alla necessaria sperimentazione su larga scala.

 

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento