COVID-19, UE: possibile accordo con MSD su fornitura molnupiravir

Condividi:
Share

(Reuters) – L’Unione Europea potrebbe firmare presto un accordo di fornitura con MSD per il farmaco in sperimentazione contro il COVID-19, molnupiravir.

L’antivirale è stato sviluppato dall’azienda americana insieme a Ridgeback Biotherapeutics. Se approvato dall’EMA, sarebbe il primo farmaco per via orale contro il COVID-19 e anche la prima terapia per i pazienti con malattia lieve.

Lunedì 11 ottobre MSD ha inviato la richiesta di autorizzazione all’uso in emergenza per molnupiravir alla FDA americana. Gli Stati Uniti che hanno già firmato un accordo per avere 1,7 milioni di cicli di antivirale al prezzo di 700 dollari a ciclo.

Durante la pandemia l’UE ha firmato accordi di acquisto anticipato di vaccini sperimentali e farmaci, prima che le aziende facessero domanda all’EMA.Ora la procedura comunitaria è cambiata: l’UE firma accordi solo quando le aziende iniziano con l’EMA la rolling review.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento