COVID, vaccini: l’Italia somministrerà una dose singola alle persone già infettate

Condividi:
Share

(Reuters) – Il Ministero della Salute italiano ha dichiarato che verrà somministrata una singola dose di vaccino a coloro che sono già stati infettati dal COVID-19 in modo sintomatico o asintomatico. La raccomandazione si applica a persone che hanno ricevuto una diagnosi di COVID da tre a sei mesi fa.

Anche Francia e Spagna, a febbraio, avevano annunciato una decisione simile, nell’ottica di ottimizzare la distribuzione dei vaccini e fare fronte ai tagli alle forniture imposti dalle aziende produttrici. L’Italia, a oggi, ha somministrato circa 4,76 milioni di dosi, con circa un milione e mezzo di persone che ha ricevuto le due dosi raccomandate.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Notizie correlate

Lascia un commento