COVID, Gilead: estensione uso remdesivir all’esame dell’EMA

Condividi:
Share

L’EMA ha avviato la valutazione di una richiesta di estensione dell’uso di Veklury (remdesivir) anche al trattamento di adulti affetti da COVID-19 che non necessitano di ossigenoterapia supplementare.

Veklury è attualmente autorizzato per l’uso negli adulti e negli adolescenti (di età pari o superiore a 12 anni e di peso pari ad almeno 40 kg) con polmonite che richiede ossigenoterapia supplementare (ossigeno a basso o alto flusso o altro tipo di ventilazione non invasiva all’inizio del trattamento).

Il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’EMA valuterà i dati presentati da Gilead e raccomanderà se autorizzare o meno l’estensione di indicazione. Il parere del CHMP sarà quindi trasmesso alla Commissione europea, la quale adotterà una decisione finale giuridicamente vincolante e applicabile in tutti gli Stati membri dell’UE.

L’EMA renderà noto l’esito della valutazione, che è previsto prima dell’estate. Veklury è stato autorizzato per la prima volta nell’UE nel luglio 2020.

Notizie correlate

Lascia un commento