EMA: via libera a terza dose Pfizer/BioNtech e Moderna

Condividi:
Share

(Reuters) – Via libera da EMA alla terza dose del vaccino a mRNA di Pfizer/BioNtech per le persone immunodepresse. La dose booster potrà essere somministrata almeno 28 giorni dopo la seconda somministrazione. L’Unione Europea si allinea così a Stati Uniti, Gran Bretagna e Israele, Paesi nei quali le autorità regolatorie hanno già approvato l’uso della dose booster di Pfizer-BioNTech.

L’EMA ha espresso anche un parere positivo alla terza dose per tutti gli adulti a partire dai 18 anni, aggiungendo però che la decisione di ricorrervi o meno spetta ai singoli Paesi dell’Unione.

Pfizer e BioNTech hanno presentato risultati che dimostrano come i livelli di anticorpi anti-virus nel sangue delle persone vaccinate diminuiscono nel tempo e che una terza dose provoca un nuovo aumento della risposta anticorpale.

Nella giornata di ieri l’agenzia europea dei farmaci si è espressa favorevolmente anche sulla dose booster del vaccino di Moderna per i soggetti gravemente compromessi di età pari o superiore di 12 anni.

“Riconosciamo la necessità di proteggere gli individui immunocompromessi che sono a più alto rischio di malattia grave da Covid. È promettente vedere recenti studi che dimostrano che una terza dose del vaccino Moderna può migliorare la risposta immunitaria in questa importante popolazione”, ha affermato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. “Rimaniamo impegnati ad aiutare a porre fine alla pandemia di Covid con il nostro vaccino mRna”.

Un numero crescente di studi ha dimostrato il beneficio di una terza dose di vaccino Covid in soggetti immunocompromessi. In particolare, un recente studio controllato randomizzato in doppio cieco su 120 soggetti sottoposti a procedure di trapianto di organi solidi (cuore, rene, rene-pancreas, fegato, polmone, pancreas) ha dimostrato che una terza dose del vaccino Moderna ha migliorato la risposta immunitaria rispetto al placebo ed è stata generalmente ben tollerata.

Notizie correlate

Lascia un commento