COVID-19, AstraZeneca: accordo con Governo USA per sviluppare terapia anticorpale

COVID-19, AstraZeneca: accordo con Governo USA per sviluppare terapia anticorpale
Condividi:
Share

(Reuters Health) – Il Governo USA ha assegnato 486 milioni di dollari ad AstraZeneca per sviluppare e garantire forniture fino a 100mila dosi di trattamento della terapia a base di anticorpi in studio contro il COVID-19.

Secondo l’Health and Human Service Department, l’accordo, siglato nell’ambito della Operation Warp Speed, mira a sviluppare di un cocktail di anticorpi monoclonali in grado di prevenire il COVID-19, specialmente nelle popolazioni ad alto rischio, come gli ultraottantenni.

AstraZeneca prevede di arrivare a fornire fino a 100mila dosi a partire dalla fine del 2020.  Nel 2021 il Governo americano potrà acquisire fino a un ulteriore milione di dosi.

L’azienda britannica intende valutare il trattamento, AZD7442, in due studi: uno incentrato sulla sicurezza ed efficacia nel prevenire l’infezione fino a 12 mesi in circa cinquemila partecipanti, e un secondo impiegherà il candidato come trattamento preventivo e post-esposizione al virus in circa 1.100 partecipanti.

La terapia a base di anticorpi monoclonali è tornato alla ribalta dopo che Trump, la settimana scorsa, è stato trattato con il candidato di Regeneron. Il presidente USA ha anche pubblicato un video su Twitter per pubblicizzarne i vantaggi.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana Daily Health Industry)

Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*