Brexit: lascia il CEO della MHRA

23 novembre, 2018 nessun commento


Il CEO della The Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (MHRA) del Regno Unito, Ian Hudson, lascerà l’agenzia a settembre 2019. Pochi mesi dopo la Brexit, che si compirà nel mese di marzo.

Se sarà hard Brexit, il successore di Hudson potrebbe troversi a capo di un’organizzazione che dovrà far fronte all’aumento delle sue responsabilità normative ,mitigando gli effetti della Brexit su forniture medicinali, approvazioni e altre attività.

“Le mie ragioni per dimettermi sono personali e professionali”, ha detto Hudson in una nota. “Ho sempre avuto l’intenzione di ridurre il mio impegno totale nel lavoro per permettermi di perseguire altri obiettivi una volta raggiunti i 60 anni Sento che è il momento giusto per essere sostituito da una nuova personalità che guiderà l’agenzia e il nostro lavoro nella sua fase successiva dopo la partenza dell’UK dall’Unione Europea il prossimo anno”.

Hudson è CEO di MHRA dal settembre 2013 e lavora nel Regno Unito nel campo della regolamentazione dei farmaci dal 2001. Gli ultimi sei mesi alla guida dell’agenzia regolatoria rischiano di essere i più drammatici per il manager di lungo corso.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*