Brexit. Ente regolatorio UK rassicura le pharma: niente scossoni

17 gennaio, 2018 nessun commento


(Reuters Health)– “Non ci saranno cambiamenti improvvisi al framework regolatorio britannico. Qualora si verificassero, daremo un congruo avviso e assicureremo alle aziende tempo sufficiente per adeguarsi alle eventuali novità”. La Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (MHRA) del Regno Unito, con questa nota che appare sul suo sito, vuole rassicurare le pharma in vista della sempre più imminente Brexit. Non solo: la MHRA confida in un rapporto continuativo con EMA dopo il 31 marzo 2019. La posizione dell’agenzia regolatoria britannica arriva un mese dopo i contatti in vista della Brexit tra Londra e Bruxelles.

Fonte: Reuters Health News
(Versione Italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*