Boehringer Ingelheim su biotech svizzera per vaccini oncologici

Condividi:
Share

Boehringer Ingelheim sta per concludere l’acquisto della biotech svizzera Amal Therapeutics, specializzata in oncologia.

Scopo dell’operazione è quello di accedere alla piattaforma KISIMA di Amal, che utilizza una tecnologia di vaccinazione basata su peptidi / proteine per il trattamento dei tumori polmonari e gastrointestinali.

Il candidato vaccino antitumorale ATP128 della biotech è attualmente sviluppato contro il tumore del colon-retto in stadio avanzato e sono programmati i primi esperimenti sull’uomo alla fine di questo mese.

Boehringer Ingelheim ha spiegato in una nota che “intende sviluppare nuove terapie combinando risorse del suo portafoglio immunologico oncologico con la piattaforma di immunizzazione KISIMA di Amal”.

L’accordo dovrebbe chiudersi alla somma di 325 milioni, con pagamento anticipato, biobucks e ulteriori 100 milioni di euro al raggiungimento di determinati obiettivi commerciali.

Amal manterrà la sua sede nel campus dell’Università di Ginevra in Svizzera, lavorando come filiale all’interno di BI.

Notizie correlate

Lascia un commento