Boehringer Ingelheim: accordo con Domain per sviluppo farmaci SNC

5 dicembre, 2018 nessun commento


Boehringer Ingelheim ha siglato un accordo con la biotech franco-canadese Domain Therapeutics per lo sviluppo di nuovi farmaci contro i disturbi del Sistema Nervoso Centrale.

Al momento Boehringer Ingelheim non è uno dei principali attori del campo del sistema nervoso centrale, sebbene abbbia nella pipeline farmaci contro la Malattia di Parkinson e abbia fatto di questo settore terapeutico una delle sue priorità in ambito R & S, soprattutto per quanto riguarda la Malattia di Alzheimer, la schizofrenia e la depressione

Al momento il candidato più accreditato della casa farmaceutica tedesca nell’area SNC è BI 409306. Si tratta di un inibitore della fosfodiesterasi 9A che viene studiato contro la schizofrenia. nonostante i dati deludenti emersi all’inizio di quest’anno.

Lo scorso anno, Domain ha firmato un accordo da oltre 250 milioni di dollari con Merck KGaA che applicherà le sue competenze GPCR allo sviluppo e alla sperimentazione di farmaci che prendono di mira i recettori dell’adenosina. Si ritiene infatti che questi recettori abbiano un ruolo anche in campo oncologico.

Boehringer Ingelheim e Domain avevano precedentemente collaborato a un programma di recettori per il glutammato riguardanti alcune patologie, tra le quali tra le quali la Malattia di Parkinson.

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*