Boehringer Ingelheim: a FDA ed EMA domanda per Ofev nella sclerodermia

20 Marzo, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

Boehringer Ingelheim ha depositato all’FDA e all’EMA la domanda di autorizzazione all’immissione in commercio per Ofev (nintedanib) come trattamento della sclerosi sistemica associata a malattia interstiziale polmonare. Ofev è già approvato in oltre 70 Paesi come terapia della fibrosi polmonare idiopatica.

“La sclerodermia associata a malattia interstiziale polmonare ha un profondo impatto sulla vita di chi ne è colpito, spesso si tratta di donne nel pieno della loro vita – dice Susanne Stowasser, Associate Head of Respiratory Medicine di Boehringer Ingelheim – La fibrosi polmonare è la principale causa di morte nella sclerosi sistemica e attualmente non esistono terapie approvate per questa malattia. Boehringer Ingelheim è soddisfatta di questo passo in avanti, che ci porta più vicini nel rendere disponibile una terapia approvata, per rallentare il declino della funzionalità polmonare per le persone che sono colpite da questa malattia rara”.

I risultati della ricerca clinica su nintedanib nella sclerodermia con malattia interstiziale polmonare saranno presentati in occasione del Congresso dell’American Thoracic Society che si terrà dal 17 al 22 maggio.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*