BMS: nella corsa a UPSA s’inserisce la giapponese Taisho

17 Dicembre, 2018 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – L’azienda giapponese Taisho Pharmaceuticals sarebbe vicina alla chiusura di un accordo da 1,6 miliardi di dollari per l’acquisto di UPSA, l’unità di farmaci da banco di Bristol-Myers Squibb.

L’indiscrezione arriva da Bloomberg. L’operazione potrebbe essere annunciata già questa settimana.

Le due aziende coinvolte non hanno comunque commentato i rumors.

A  novembre, nella corsa all’acquisto di UPSA, le pretendenti più accreditate sembravano Angelini e la tedesca Stada.

Fonte: Reuters Health News

(Versione italiana per Daily Health Industry)

 

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*