BMS/Celgene, task force per l’ematologia

BMS/Celgene, task force per l’ematologia
Condividi:
Share

Per sostenere i lanci delle terapie ematologiche, BMS e Celgene hanno costituito una speciale task force, presieduta da Nadim Ahmed.

“Avevamo bisogno di avere un ulteriore supporto per realizzare i lanci di nuovi farmaci e quindi abbiamo attinto al know how di BMS”, dice Nadim Ahmed, che ha guidato l’ematologia di Celgene prima della fusione con BMS. “Siamo stati in grado di trovare un modo per continuare con le persone migliori con le quali abbiamo lavorato in queste aree”.

La task force si prepara al debutto nel mercato della terapia CAR-T  liso-cel contro il linfoma, i cui dati principali sono stati presentati in occasione dell’incontro annuale dell’American Society of Hematology (ASH) di dicembre.

Nel frattempo l’unità di Ahmed ha anche iniziato a lavorare su altri prodotti. Tra questi Empliciti contro il mieloma multiplo, farmaco che ha incassato solo 89 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2019.

“Disponiamo di un’infrastruttura molto robusta per supportare il mieloma multiplo, sia dal punto di vista delle vendite che del marketing”, conclude Ahmed.

 

 

Taggato con: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*