BMS-Celgene: sì degli azionisti alla fusione

15 Aprile, 2019 nessun commento


Condividi:
Share

(Reuters Health) – Nonostante la campagna condotta dall’hedge fund Starboard Value contro l’acquisizione di Celgene da parte di Bristol-Myers Squibb per 74 miliardi di dollari, gli azionisti dell’azienda americana hanno detto sì.

Secondo BMS, gli investitori che hanno votato per concludere l’operazione detengono il 75,7% delle azioni. “Crediamo veramente che questa sia la transazione giusta per noi”, ha detto Giovanni Caforio, CEO di BMS . E ora l’azienda americana lavorerà per dare maggior valore al portfolio combinato delle due società.

Anche gli azionisti di Celgene hanno detto sì all’accordo. Tra quelli che avevano diritto al voto, secondo l’azienda biotech, più del 70% si è espresso a favore della fusione.

Il closing dell’operazione dovrebbe cadere entro il terzo trimestre di quest’anno.

Fonte: Reuters Health News
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*