Bluebird-Celgene: funziona terapia CAR-T contro mieloma multiplo avanzato

6 giugno, 2018 nessun commento


(Reuters Health) – I pazienti con mieloma multiplo avanzato trattati con l’immunoterapia sperimentale di Bluebird-Celgene hanno fatto registrare una remissione per quasi un anno prima che il cancro peggiorasse. Il trattamento, chiamato bb2121, è una terapia CAR-T. I pazienti arruolati nello studio di fase I avevano precedentement ricevuto in media sette trattamenti, inclusi i farmaci più recenti e avevano anche subito almeno un trapianto di cellule staminali prima di ricevere bb2121. Nei 22 pazienti trattati con bb2121, la sopravvivenza libera da progressione mediana è stata di 11,8 mesi, come hanno riferito i ricercatori all’American Society for Clinical Oncology (ASCO). La durata mediana della risposta è stata di 10,8 mesi. Bluebird e Celgene all’inizio di quest’anno hanno iniziato ad arruolare 80 pazienti per uno studio più ampio riguardante il mieloma multiplo. L’obiettivo è quello di presentare la domanda di autorizzazione per bb2121 negli Stati Uniti il prossimo anno.Due pazienti hanno presentato una grave sindrome da rilascio di citochine, un noto effetto collaterale delle terapie CAR-T che di solito può essere controllato. Il più comune effetto grave e indesiderato riscontrato nello studio è la neutropenia o un abbassamento importante del numero di globuli bianchi.

Fonte: ASCO 2018
(Versione italiana per Daily Health Industry)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*